52 convegno cardiologia milano
Aggiornamenti in aritmologia
Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Associazione Silvia Procopio

Ticagrelor versus Clopidogrel nei pazienti con sindrome coronarica acuta senza slivellamento ST con o senza rivascolarizzazione


La strategia di inibizione piastrinica ottimale per i pazienti con sindrome coronarica acuta gestita senza rivascolarizzazione non è nota.
E’ stata valutata l'efficacia e la sicurezza di Ticagrelor ( Brilique ) vs Clopidogrel ( Plavix ) nel sottogruppo con sindrome coronarica acuta senza elevazione del tratto ST ( NSTE-ACS ) dello studio PLATO, nella coorte totale, e nei sottogruppi gestiti con e senza rivascolarizzazione entro 10 giorni dalla randomizzazione.

È stata condotta una analisi retrospettiva dell’endpoint primario di morte cardiovascolare / infarto miocardico / ictus.

Tra i 18.624 pazienti dello studio PLATO, 11.080 ( 59% ) sono stati classificati come sindrome coronarica acuta senza sopraslivellamento ST, alla randomizzazione.

Durante i primi 10 giorni, il 74% aveva subito angiografia, 46% PCI e 5% CABG ( bypass aorto-coronarico ).

Nei pazienti NSTE-ACS, l'endpoint primario è stato ridotto con Ticagrelor rispetto a Clopidogrel ( 10.0% vs 12.3%; hazard ratio, HR=0.83 ), così come l'infarto miocardico ( 6.6% vs 7.7%; HR=0.86 ), la morte cardiovascolare ( 3.7% vs 4.9%; HR=0.77 ) e la morte per tutte le cause ( 4.3% vs 5.8%; HR=0.76 ).

Il tasso di sanguinamento maggiore è risultato simile tra i gruppi di trattamento ( 13.4% vs 12.6%; HR=1.07 ), ma Ticagrelor era associato a un aumento del sanguinamento maggiore non da bypass aortocoronarico ( 4.8% vs 3.8%; HR=1.28 ).

Entro i primi 10 giorni, 5.366 pazienti ( 48.4% ) sono stati gestiti senza rivascolarizzazione.
Indipendentemente dalla presenza di rivascolarizzazione o meno, Ticagrelor ha costantemente ridotto l'esito primario ( HR=0.86 vs 0.85, P interazione=0.93 ) e la morte per tutte le cause ( HR=0.75 vs 0.73, P interazione=0.89 ), senza alcun aumento significativo del sanguinamento maggiore generale.

In conclusione, nei pazienti con sindrome coronarica acuta senza sopraslivellamento ST, il beneficio di Ticagrelor rispetto a Clopidogrel nel ridurre gli eventi ischemici e la mortalità totale era in linea con quello dello studio globale PLATO, indipendentemente dalla rivascolarizzazione effettivamente svolta durante i primi 10 giorni. ( Xagena2014 )

Lindholm D et al, Eur Heart J 2014;35:2083-2093

Cardio2014 Farma2014


Indietro