Aggiornamenti in Aritmologia
Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Cardiobase
Xagena Mappa

Efficacia e sicurezza di Fondaparinux versus Enoxaparina nei pazienti con sindromi coronariche acute trattati con inibitore GP IIb/IIIa o con tienopiridina


Uno studio ha valutato la sicurezza e l’efficacia relative di Fondaparinux ( Arixtra ) ed Enoxaparina ( Clexane ) nei pazienti con sindromi coronariche acute trattati con inibitori della glicoproteina IIb/IIIa ( GP IIb/IIIa ) o tienopiridine.

Lo studio OASIS 5 ( Fifth Organization to Assess Strategies in Ischemic Syndromes ) ha mostrato che Fondaparinux riduce il sanguinamento maggiore del 50% rispetto a Enoxaparina pur mantenendo un’efficacia simile.

Non è noto se questo beneficio venga mantenuto anche in presenza o assenza di concomitante terapia antipiastrinica con Clopidogrel ( Plavix ) e inibitori della glicoproteina IIb/IIIa.

Pazienti con sindromi coronariche acute ( n=20.078 ) sono stati assegnati in modo random, come parte dello studio OASIS 5, a ricevere Fondaparinux o Enoxaparina.

L’uso di inibitori GP IIb/IIIa o della tienopiridina era a discrezione del medico curante.

Tra i 20.078 pazienti randomizzati, 3.630 hanno ricevuto un inibitore della glicoproteina IIb/IIIa e 13.531 una tienopiridina.

È stata osservata una riduzione del 40% nel sanguinamento maggiore con Fondaparinux rispetto a Enoxaparina nei pazienti trattati con inibitori della glicoproteina IIb/IIIa ( 5.2% vs 8.3%; hazard ratio [ HR ]: 0.61; pUna riduzione simile è stata osservata nei pazienti trattati con la tienopiridina ( 3.4% vs 5.4%; HR: 0.62; p
Gli eventi ischemici sono risultati simili tra i gruppi e hanno portato a un esito clinico netto ( morte, infarto del miocardio, ischemia refrattaria o sanguinamento maggiore ) superiore con Fondaparinux ( sottogruppo inibitori GP IIb/IIIa: 14.8% vs 18.9%; HR=0.77; p=0.001, e sottogruppo tienopiridine: 11% vs 13.2%; HR=0.82; p
In conclusione, nei pazienti trattati con un inibitore della glicoproteina IIb/IIIa o con una tienopiridina, Fondaparinux ha ridotto il sanguinamento maggiore e ha migliorato l’esito clinico netto rispetto a Enoxaparina. ( Xagena2009 )

Jolly SS et al, J Am Coll Cardiol 2009; 54: 468-476


Cardio2009 Farma2009


Indietro