Aggiornamenti in Aritmologia
Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Xagena Mappa
Xagena Newsletter

Studio GUSTO IV-ACS: nella sindrome coronarica acuta il solo Abciximab non produce vantaggi


Lo studio GUSTO IV-ACS (Acute Coronary Syndrome) ha valutato l’effetto di due regimi di Abciximab rispetto al placebo nei pazienti con angina instabile o infarto miocardico senza sopralivellamento ST. L’endpoint combinato di morte ed infarto miocardico a 30 giorni è stato dell’8% nel gruppo placebo e dell’8,2 % nel gruppo Abciximab somminisrtato per 24 ore e 9,1% dopo somministrazione di 48 ore. L’incidenza di sanguinamento è stata leggermente più alta nel gruppo Abciximab, così come la trombocitopenia.

The Gusto IV-ACS Investigators, Lancet 2001; 357: 1915-1924


Indietro